top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreLuigi Bagorda

La tua casa è in vendita da molto tempo: quali sono le conseguenze?


La tua casa è in vendita da molto tempo: quali sono le conseguenze? Te lo dico subito senza tanti giri di parole: se casa tua resta sul mercato per troppo tempo si svaluta! Non ci ho girato attorno per farti capire quanto sia altamente sconsigliabile che il tuo immobile galleggi tra le onde fluttuanti del mercato per troppo tempo. Quando si decide di collocare il proprio immobile sul mercato, ci sono degli errori che vanno assolutamente evitati per non assistere impotenti ad un allungamento delle tempistiche di vendita; vediamone insieme alcuni:

  • Richiedere un prezzo troppo alto per le attuali condizioni del mercato immobiliare.

  • Promuovere l’immobile con un’azione di marketing poco efficace.

  • Incaricare un’agenzia che opera in esclusiva senza coinvolgere altre agenzie, precludendo di fatto tante opportunità di trovare il giusto acquirente.

  • Affidare incarichi aperti a più agenzie non coordinate tra loro che possono creare confusione promuovendo lo stesso immobile con prezzi e dati diversi.

  • Presentare una documentazione di vendita incompleta.

Ci sono anche altri errori che possono portare conseguenze dannose…

Oltre a questi che ho appena elencato, ci sono altri errori che, anche se apparentemente veniali, possono condurre a conseguenze estremamente dannose e che saranno la conseguenza dell’inevitabile allungamento della tempistica di vendita. Quali sono i tempi “giusti” di una vendita immobiliare? Quando ogni aspetto della vendita viene curato in modo ineccepibile e se vengono rispettati i valori di mercato, si aggira intorno ai 6-7 mesi. Parlavo di conseguenze estremamente dannose. Non stavo esagerando e non volevo creare un inutile allarmismo perché un allungamento della tempistica di vendita porta solo problemi e mai benefici:*

  • Le condizioni peggiorano a causa dell’usura (se si tratta di un immobile abitato) o per la carenza di manutenzione (se si tratta di un immobile vuoto).

  • I costi da sostenere continuano a gravare fino al momento del trasferimento della proprietà (lavori ordinari/straordinari di manutenzione, imposte, utenze, costi condominiali).

  • L’appetibilità dell’immobile diminuisce: infatti, essendo un oggetto in vendita da tanto tempo, i potenziali acquirenti cominceranno a domandarsi se e quali problemi potrebbe nascondere (a parte il prezzo, se troppo alto), preferendo indirizzarsi su immobili nuovi sul mercato e quindi su oggetti più “freschi”.

La tua casa è in vendita da molto tempo: quali sono dunque le conseguenze?

Tre punti che portano alla conclusione diretta con cui ho aperto l’articolo: perdita di valore. Si stima, infatti, che un immobile sul mercato per più di due anni potrebbe subire una diminuzione del proprio valore fino al 30%. Meglio evitarlo, non credi? Se vuoi vendere un immobile, scrivimi: faremo in modo che tutto ciò non accada.

4 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Kommentare


bottom of page